“L’età della giovinezza è l’età delle scelte. Si sceglie la strada per il proprio futuro, si scelgono le amicizie, le passioni da coltivare, ma soprattutto i valori fondamentali per la propria vita. I desideri e le problematiche di quest’età non sono semplici “problemi adolescenziali” ma nascondono una domanda di ienezza di vita che è per sempre

Attività
Le attività rivolte ai ragazzi delle scuole superiori sono molteplici e dettate dalle sensibilità e passioni dei partecipanti

Pranzo Comune
Ci si trova a Cilla ogni sabato per gustare le prelibatezze del cuoco Romolo. Il mangiare assieme raccontandosi come è andata la settimana rende più familiare l’amicizia tra i ragazzi e con gli educatori. Inoltre è facile invitare un compagno di scuola. Con una cucina così raffinata anche il semplice mangiare può diventare una scoperta piena di gusto

Serate / Tempo libero
Il modo di trascorrere il tempo libero è varia molto di volta in volta. Dipende soprattutto dagli interessi personali e dalle inclinazioni dei partecipanti.

Si possono organizzare serate danzanti, tornei di calcetto, feste di compleanno, visione di film o semplicemente giocare assieme a carte. Con un’attenzione dentro: che tutto ciò non sia un momento in cui l’unico scopo è lo svago, ma un momento in cui sperimentare la positività della vita.

Per questo tutto viene organizzato sempre con il massimo impegno. Le feste vengono svolte con tanto di luci psichedeliche, DJ e corpo di ballo, ma anche con giochi organizzati alla perfezione o con prese in giro dei “festeggiati” mediante filmati montati al computer. Oppure la passione per il calcetto può dare vita a veri e propri tornei, con tanto di classifica aggiornata istantaneamente.

Incontri di formazione
Ci si trova solitamente una volta alla settimana per aiutarsi a giudicare ciò che accade. Solitamente si parte dalla lettura di un testo scelto, ma tutto può diventare occasione di discussione, confronto e crescita personale: un fatto di cronaca, ciò che accade a scuola, un problema personale